Cerca

Ci sono persone che si allontanano da noi troppo presto, ma restano più vicine di prima.


Oggi pomeriggio, a Campobasso, pioveva. Pioveva fitto e forte. Ma, quella pioggia, non dava fastidio. Anzi. La pioggia quasi era venuta in un momento propizio, a portare via ogni futile pena. Oggi pomeriggio eravamo in tanti, nella chiesa di San Pietro, a Campobasso, per celebrare i funerali di Stefania. E fuori pioveva. Stefania ci ha guardato per tutto il tempo della funzione con un sorriso luminoso. Come ha sempre fatto. Ci guardava e sorrideva. Mia madre, al mio fianco, piangeva. Guardava quella bara con la foto di Stefania sorridente e piangeva. Piangeva un'ex allieva della V F, la classe del cuore. Ed è vero, quella V F del liceo scientifico, per mia madre, è sempre stata la classe del cuore, e loro, gli studenti, come dei figli. Sono come dei figli.

Da bambina, quegli studenti di mia madre, li ho sempre visti con una certa gelosia e tanto affetto. Si parlava spesso di loro a casa, erano presenti non solo a scuola, ma in tanti altri momenti importanti della vita della loro prof. E della mia. Anche io avevo la classe del cuore di mia mamma, nel mio cuore. Anche io avevo gli alunni del cuore di mia mamma, nel mio cuore. Stefania era una delle mie preferite. E' una delle mie preferite. E se oggi mia madre ha pianto perché è come se avesse perso una figlia, io ho pianto perché ho perso una sorella.

Ciao, bella Stefy, sarai sempre nel mio cuore!

#stefania #VF #cuore #sorridere #vivere

FOLLOW ME

  • Facebook Social Icon
  • Instagram
  • Twitter Social Icon